Teatro della Toscana, presentata la stagione 2018/2019

Tradizione, Innovazione, Maestri, Giovani, Lavoro, Europa, queste le parole intorno alle quali ruota la ricca e articolata programmazione della nuova stagione della Fondazione Teatro della Toscana, presentata venerdì 15 Giugno presso il Teatro della Pergola, con un vero e proprio show di apertura, mostrando al pubblico tra interventi dal vivo e video proiezioni, le novità…

“Vetri Rotti” di Arthur Miller al Teatro della Pergola di Firenze

Lo spettacolo “Vetri Rotti”, in programma al Teatro della Pergola dal 6 all’ 11 Marzo 2018, scritto da Arthur Miller e diretto alla regia nella traduzione italiana da Armando Pugliese, proietta il pubblico all’interno di una Brooklyn datata 1938, dove una giovane donna ebrea, Sylvia Gellburg viene colpita da una paralisi alle gambe, dovuta allo…

Il Padre – Teatro della Pergola

Dopo la prima nazionale del 13 e 14 gennaio al Teatro Era di Pontedera, Gabriele Lavia, porta in scena al Teatro della Pergola di Firenze fino al 21 gennaio 2018 il dramma psicologico di Johan August Strindberg, intitolato “il Padre”. Uno spettacolo scritto nel 1887 che permette di indagare a fondo l’animo umano, tra certezza…

Teatro – “L’ora di ricevimento”

Una scuola di Tolosa ai margini della balieu di Les Izards, una classe di 13 ragazzi e un professore di letteratura francese amante di Rebelais e Voltaire, questi gli ingredienti che sapientemente uniti tra loro grazie alla regia di Michele Palcido, danno vita allo spettacolo “l’ora di ricevimento”, in scena presso il Teatro della Pergola…

Inaugurazione “Saloncino Paolo Poli”

A un anno dalla sua scomparsa, in occasione di quello che sarebbe dovuto essere il giorno del suo 88°esimo compleanno, il Comune di Firenze e la Fondazione Teatro della Toscana hanno deciso di intitolare il saloncino del Teatro della Pergola in memoria dell’attore fiorentino Paolo Poli. La cerimonia di inaugurazione che ha avuto luogo in…

Teatro: “Quello che non ho – Neri Marcorè

Non sempre l’espediente del teatro canzone permette di riuscire a sviluppare al meglio lo spettacolo, facendo arrivare nitido il messaggio che di fondo muove l’opera rappresentata. Il rischio di cadere ai giorni nostri nella banalità di un concerto/cabaret privo di senso è sempre alta e troppi sono gli attori che spesso si trovano davanti ai…