Gallerie degli Uffizi, l’appello per il 2019 di Schmidt: “La Germania restituisca il quadro rubato dai Nazisti”

Se l’inizio di ogni nuovo anno porta con sé tutta una serie di buoni propositi, quello delle Gallerie degli Uffizi inizia proprio con il rinnovarsi dell’appello del direttore Eike Schmidt alla Germania, in cui viene chiesta la restituzione dell’opera “Vaso di fiori” di Jan van Huysum, trafugata durante la Seconda Guerra Mondiale dai soldati della Wehrmacht. Il dipinto del pittore olandese, eseguito ad olio su tela, risulta essere di proprietà della collezione di Palazzo Pitti dal 1824, in seguito all’acquisto del Granduca Pietro Leopoldo II, destinato ad arricchire l’esposizione delle opere della Galleria Palatina appena fondata in quegli anni. Con la ritirata delle truppe tedesche, l’opera fu trasportata in Germania nel 1943 dove se ne persero ufficialmente le tracce. Ricomparve solo nel 1991 risultando in possesso di soggetti privati, che negli anni recenti attraverso vari intermediari hanno provato a rivendere l’opera all’Italia.

“Le ultime ferite della Seconda Guerra Mondiale, riportate dalle collezioni di opere fiorentine sono ancora aperte. La Germania dovrebbe abolire la prescrizione per le opere rubate durante il conflitto e fare in modo che esse possano tornare ai loro legittimi proprietari”, così il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, motiva la sua richiesta aggiungendo poi, “per la Germania esiste comunque un dovere morale di restituire quest’opera al nostro museo e mi auguro che lo Stato tedesco possa farlo quanto prima, insieme, ovviamente, ad ogni opera d’arte depredata dall’esercito nazista”.

All’interno della “Sala dei Putti” di Palazzo Pitti è oggi simbolicamente esposta una riproduzione fotografica Alinari in bianco e nero dell’opera “Vaso di fiori” di Jan van Huysum, accompagnata a fianco da cartelli che ne attestano l’avvenuto furto, scritti in italiano, inglese e tedesco. In seguito alle varie proposte di vendita dell’opera pervenute in questi anni allo Stato Italiano, la Procura di Firenze ha aperto un fascicolo di indagine.

Testo a cura di Simone Teschioni
©LeVentoNews.com

Annunci

Un pensiero su “Gallerie degli Uffizi, l’appello per il 2019 di Schmidt: “La Germania restituisca il quadro rubato dai Nazisti”

  1. Si è sempre parlato delle opere d’arte trafugate dai nazisti, ma in Italia mancano quelle trafugate dalle truppe napoleoniche come il famoso dipinto Le nozze di Cana del Veronese attualmente esposto al museo del Louvre …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...