L’Eredità delle Donne, arriva a Firenze il festival al femminile curato da Serena Dandini

Dal 21 al 23 Settembre 2018 arriva a Firenze il festival “L’ Eredità delle Donne”, curato da Serena Dandini con più di 130 eventi in 26 differenti location. Tre giorni di conferenze e appuntamenti in tutta la città, che in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, andranno ad arricchire il palinsesto dell’Estate Fiorentina 2018, con una programmazione tutta al femminile, insieme a grandi ospiti nazionali ed internazionali come Franca Valeri, Lina Wertmüller, Natalia Aspesi e Jhumpa Lahiri. Si comincia il 21 settembre con ospite d’eccezione l’ex candidata alla presidenza della Repubblica francese, Ségoléne Royal che aprirà il festival sul palco del Teatro della Pergola, insieme a Serena Dandini; seguirà in serata l’incontro “Dacci oggi il nostro fare quotidiano: le cre-attive” a cui parteciperà anche Angela Terzani Staude. La giornata di sabato 22 si apre alle 9:00 alla Quadreria Corsini, dove le eredi, nipoti di Donna Elena Corsini, guideranno i visitatori attraverso i capolavori che arricchiscono l’omonima collezione. Il programma prosegue poi alle ore 10:00 con la visita guidata “Storie al femminile, dagli Archivi del Gabinetto Vieussex” a cura di Gloria Manghetti. In serata i riflettori del festival si accendo sul Cinema Odeon in occasione del talk “L’Abbecedario delle donne” a cui prenderanno parte come ospiti Silvia Avallone, Michela Murgia, Lunetta Savino, Donatella Carmi e tante altre protagoniste scrittrici della scena narrativa italiana. La serata conclusiva  del festival intitolata “Nessuna donna è un’isola: una per tutte, tutte per una“, sempre in programma al Cinema Odeon, vedrà Serena Dandini intervistare Natalia Aspesi, per poi proseguire con Itziar Ituño, Dori Ghezzi, Elena Ioli, Donatella Lippi, Livia Pomodoro e Carla Signoris.

La scelta di Firenze e l’ispirazione del festival “L’Eredità delle Donne”, nasce non a caso dalla figura di Anna Maria Luisa de’Medici, Elettrice Palatina, che grazie al suo lascito nel “Patto di Famiglia” ha permesso di conservare i tesori e le opere d’arte della collezione medicea, vincolandole alla città di Firenze, come ampiamente spiegato in conferenza da Cristina Acidini, Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno. L’idea di questa tre giorni di eventi è infatti quella di voler valorizzare la figura della donna e le personalità femminili del passato e del presente, impegnate non solo in campo artistico, ma anche scientifico, filosofico, letterario e accademico con eventi organizzati anche a cura della Società Dante Alighieri nella realizzazione di due conferenze su Paolina Leopardi ed un incontro a cura dell’Accademia della Crusca, che consente di esplorare l’evoluzione della lingua italiana, nei sostantivi e negli aggettivi femminili, da Dante ai giorni nostri. Per prendere parte agli eventi della rassegna è necessario prenotarsi online sul sito web del festival.

Testo e interviste video a cura di Simone Teschioni
©LeVentoNews.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...