Il Teatro del Maggio lancia la petizione per il rientro delle spoglie di Cherubini a Firenze

In occasione del desiderio più volte espresso dal maestro Riccardo Muti, del rientro in Italia, nello specifico a Firenze, delle spoglie del compositore Luigi Cherubini, il Teatro del Maggio fa proprio l’appello e lancia una raccolta firme a sostegno dell’iniziativa. Oltre cinquecento sottoscrizioni sono già state raccolte presso il foyer del Teatro, durante la seconda serata del Macbeth di Giuseppe Verdi, diretto da Muti in forma di concerto, riscontrando tra i primi firmatari della campagna oltre al sovrintendente Cristiano Chiarot, il direttore artistico del Maggio Pierangelo Conte, il direttore del Conservatorio Luigi Cherubini Paolo Zampini, il sovrintendente della scuola di musica di Fiesole Lorenzo Cinatti, il compositore premio Oscar Nicola Piovani e anche il Sindaco di Firenze Dario Nardella. Oggetto della petizione è la richiesta al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, di un impegno concreto per dare degna sepoltura al corpo del grande compositore fiorentino e traslarne le spoglie all’interno della Basilica di Santa Croce, dove è presente un meraviglioso sarcofago intitolato a Cherubini, ma attualmente vuoto. Il corpo del compositore nato a Firenze nel 1760, stimato in vita dallo stesso Ludwig van Beethoven, che lo definì il più grande del suo tempo, è attualmente sepolto nel cimitero parigino di Père Lachaise.

Come detto dal maestro Muti presso il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, in occasione dei festeggiamenti dei suoi 50 anni di carriera e nelle due serate del Macbeth a fine spettacolo, “se andate nel cimitero dove Cherubini è sepolto, sulle tombe di scrittori e attori famosi trovate tante lettere e fiori, su quella del compositore invece solo polvere. Sappiamo da musicologi importanti che Cherubini negli ultimi anni della sua vita espresse il desiderio di tornare a Firenze, ma non ci riuscì. Mi piacerebbe che tutta la città si unisse in questa richiesta, forse in questo modo potremmo farcela. Se riuscissimo in questa impresa prometto di eseguire, insieme all’Orchestra e al Coro del Maggio, all’interno della basilica di Santa Croce, il Requiem in re minore del compositore, scritto da Cherubini stesso per il proprio funerale”.

Per sostenere e firmare la petizione è possibile recarsi direttamente presso la Biglietteria del Teatro del Maggio in orario di apertura, oppure anche online al seguente link https://www.change.org/p/luigi-cherubini-torni-in-italia-a-firenze

Testo a cura di © Simone Teschioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...