Firenze – Inaugurazione Piazza Carlo Levi e Piazza Anna Maria Ichino

Inaugurate in data 9 marzo 2018 le due nuove piazze adiacenti a piazza Pitti, piazza Carlo Levi dal lato di via Guicciardini e piazza Anna Maria Ichino appena prima di piazza San Felice. L’inaugurazione avvenuta alla presenza del direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, dell’assessore alla Toponomastica, Andrea Vannucci, del Sindaco di Aliano (MT), Luigi de Lorenzo, del figlio di Anna Maria Ichino e del nipote di Carlo Levi, permette così di valorizzare ulteriormente la storia della città di Firenze, rendendo omaggio all’intellettuale torinese, che proprio nel 1943 rifugiandosi a casa Ichino in piazza Pitti, scrisse il suo capolavoro letterario “Cristo si è fermato a Eboli“.

Presentati con l’occasione anche due dipinti inediti di Carlo Levi, l’ “Autoritratto di profilo” del 1973 di proprietà del Parco Letterario Carlo Levi di Aliano, e il quadro intitolato “Antonio, Peppino e il cane Barone” datato 1935, dipinto durante gli anni del suo confino da antifascista in Basilicata, prima del suo arrivo a Firenze. Le due opere generosamente prestate, vanno così ad arricchire fino al 21 aprile 2018, le altre quattro già presenti nell’esposizione dedicata a Carlo Levi, inaugurata lo scorso 26 gennaio per il giorno della memoria e allestita presso la Galleria d’Arte Moderna delle Gallerie degli Uffizi, che ha sede a Palazzo Pitti.

In entrambi le occasione il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schimdt è così intervenuto rendendo omaggio non solo a Levi, scrittore e artista, ma anche ad Anna Maria Ichino donna straordinaria, simbolo di resistenza antifascista, che lo ospitò a Firenze verso la prima metà degli anni ’40: “Un’ importante occasione che ci consente di ricordare Carlo Levi e Anna Maria Ichino, due persone che attraverso le loro esperienze e la loro storia, ci permettono di affrontare nuovamente il tema di una resistenza, verso un attualità che non ci saremo mai augurati di avere ai giorni nostri. Per questo attraverso questo atto storicamente dovuto è importante ricordare, con l’inaugurazione di piazza Anna Maria Ichinio e piazza Carlo Levi, che ospiterà il nuovo ingresso del Museo delle Carrozze, come si possa incentivare ancora di più uno scambio culturale, che Levi stesso per la sua personale esperienza si sarebbe augurato”.

Testo, foto, montaggio e video a cura di © Simone Teschioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...