Oscar 2018 – Tutti i vincitori della 90°cerimonia degli Academy Awards

Dal Dolby Theatre di Hollywood, dopo aver seguito la diretta della 90°cerimonia della consegna degli Academy Awards per “LeVentoNews.com”, vi riportiamo qui in ordine di consegna la lista dei premi Oscar evidenziando in grassetto la categoria e il relativo vincitore nominato:

La statuetta per “Miglior attore non protagonista/Actor in a Supporting Role” se l’aggiudica Sam Rockwell per il film “Three Billboards outside Ebbing, Missouri/Tre manifesti a Ebbing, Missouri” primo Oscar e prima nomination per l’attore statunitense;

L’Oscar per il “Miglior trucco e acconciature/Makeup and Hairstyling” va a Kazuhiro Tsuji, David Malinowski e Lucy Sibbick per la pellicola “Darkest Hour/L’ora più buia”;

Il riconoscimento per il “Miglior Costume/Costume Design” se lo aggiudica Mark Bridges per il lavoro sui costumi del film “Phantom Thread/Il filo nascosto”, secondo Oscar e terza nomination per Bridges, la prima statuetta vinta con “The Artist”;

Miglior Documentario/Documentary Feature” va a Bryan Fogel e Dan Cogan, primo Oscar e prima nomination per entrambi con il documentario “Icarus/Icaro”;

Miglior Montaggio Sonoro/Sound Editing” a Richard King prima nomination e prima statuetta, e ad Alex Gibson alla sua sesta nomination e quarto Oscar, premiati entrambe per il film “Dunkirk”;

Il premio come “Miglior Sound Mixing” se lo aggiudicano Gregg Landaker, Gary A. Rizzo e Mark Weingarten per “Dunkirk”, seconda statuetta tecnica di questa 90°edizione degli Accademy Adwars per il film di Christopher Nolan;

L’Oscar come “Miglior Design di Produzione/Production Design” se lo aggiudicano Paul Denham Austerberry, Shane Vieau e Jeffrey A. Melvin con il film “The Shape of Water/La forma dell’acqua La forma dell’acqua” tutti e tre alla prima nomination in carriera;

Il premio dedicato al “Miglior Film Straniero/Foreign Language Film” va alla pellicola cilena “A Fantastic Woman/Una donna fantastica” di Sebastiàn Leilo.

L’Oscar per “Miglior attrice non protagonista/Best Actress in a Supporting Role” se lo aggiudica Allison Janney, prima statuetta e prima nomination per l’interpretazione nel film “I, Tonya/Io Tonya”;

Il premio per il “Miglior cortometraggio di animazione/Animated Short Film” lo vince “Dear Basketball/Caro Baket” di Glen Klean e Koby Byant;

Miglior Film di Animazione/Animated Feature Film” va a “Coco”, con Lee Unkrich e Darla K. Anderson che nel loro discorso ringraziano il Messico per le loro tradizioni, senza le quali come detto da Lee Unkrichnon non sarebbe stato possibile creare questo film;

Il premio “Miglior effetti speciali/Visual Effect” va a “Blade Runner 2049” a cui hanno collaborato John Nelson, Gerd Nefzer, Paul Lambert e Richard R. Hoover;

Si procede poi con l’Oscar per “Miglior Montaggio/Film Editing” presentato da Matthew McConaughey, consegnato a Lee Smith per “Dunkir” terza statuetta tecnica per il film di Nolan;

Premiato come “Miglior Cortometraggio Documentario/Documentary Short Subjet” il lavoro di Frank Steifel “Heaven Is a Traffic Jam on the 405”;

Il “Miglior Cortometraggio/Live Action Short Film” va invece a “The Silent Cild” di Chris Overton e Rachel Shenton;

L’Oscar come “Miglior Sceneggiatura non Originale/Adapted Screenplay” se lo aggiudica il regista ottantanovenne James Ivory per “Call Me by Your Name/Chiamami con il tuo nome” che celebra la statuetta con un bellissimo discorso sull’amore;

Miglior sceneggiatura originale/Original Screenplay” a Jordan Peele per il film “Get Out/Scappa”, sentito il ringraziamento di Peele verso chi ha collaborato insieme a lui a dar vita a questo lavoro e a tutto il pubblico che è andato nei cinema a vedere la pellicola.

Il premio per la “Miglior Fotografia/Cinematography” presentato da Sandra Bullock, lo vince Roger A. Deakins per “Blade Runner 2049”;

Presentato da Christopher Walken, il premio “Miglior colonna sonora/Original Score”, lo vince il compositore francese Alexandre Desplat per il film “The Shape of Water/La forma dell’acqua”. Desplat al secondo Oscar e nona nomination, precedentemente vincitore come miglior colonna sonora per il film “Grand Budapest Hotel”;

La statuetta come “Miglior Canzone/Original Song” va al film di animazione “Coco” con la canzone “Remember Me” di Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez;

Entrando nella fase calda, l’Oscar per la “Miglior Regia/Directing” lo vince Gulliermo del Toro con “The Shape of Water/La forma dell’acqua”, prima statuetta in carriera per il regista messicano e quarta nomination in carriera;

L’Oscar più competitivo e più incerto nell’assegnazione, vista la ricchezza dei nomi in lista secondo il giudizio degli esperti, è quello come “Miglior Attore/Actor in a Leading Role” che viene assegnato a Gary Oldman per “Darkest Hour/L’ora più buia” dove l’attore inglese interpreta il ruolo di Winston Churchill. Primo Oscar e seconda nomination per Oldman che dedica il premio alla madre 99enne;

Incoronata invece come “Miglior attrice protagonista/Actress in a Leading Role” per il ruolo nel film “Three Billboards outside Ebbing, Missouri/Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, l’attrice Frances McDormand, che nel suo discorso ha fatto alzare in piedi tutte le donne presenti al Dolby Theatre non solo nominate nella serata, ma anche tutte le collaboratrici presenti che lavorano nel mondo del cinema, ringraziandole e spiegando che ogni donna è speciale e ognuna di loro ha un’importante storia da raccontare;

Ultimo Oscar in ordine di assegnazione, il più atteso dal pubblico per il “Miglior Film/Best Picture” va a “The Shape of Water/La forma dell’acqua” di Guillermo del Toro e J. Miles Dale, entrato in questa 90° edizione degli Academy Awards con 13 nomination e vincitrice nel corso della serata di un totale di 4 premi Oscar. Guillermo del Toro che nel suo discorso citando le sue origini messicane, ringrazia poi Steven Speilberg, dedicando infine il film a tutti i giovani registi in ogni Paese, invitandoli ad usare l’immaginazione per dare voce alle tante storie di questo mondo.

Testo a cura di ©Simone Teschioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...