Presentazione “Estate Fiorentina 2017”

Risorse, qualità, periferie e fiume Arno, queste le quattro parole con cui il sindaco Dario Nardella ha aperto oggi la conferenza stampa di presentazione dell’ Estate Fiorentina 2017, tenutasi presso la Sala d’Arme di Palazzo Vecchio. Un totale di 102 progetti, 10 Festival e 5 progetti speciali che andranno a coinvolgere tutte le principali aree e le piazze della città di Firenze, dall’Isolotto a Settignano. Tra i luoghi citati nella presentazione tante sono state le conferme, come la location del Piazzale Michelangelo, il Giardino dell’Orticoltura, Campo di Marte, le Murate, la Fortezza, Santo Spirito e tante anche le novità come ad esempio la rassegna cinematografica presso il piazzale degli Uffizi e la prima edizione del Firenze Jazz Festival che si svolgerà principalmente in Oltrarno. Un’ edizione quella di quest’anno ancora più ricca di eventi, che vede come protagonisti i concerti all’Arena del Visarno, per poi proseguire sempre sull’onda delle note musicali con il Musart Festival di piazza SS.Annunziata, sul cui palco si esibiranno anche Francesco Gabbani e Paolo Conte.

Interessanti e innovativi anche i progetti che coinvolgeranno le biblioteche e i musei civici fiorentini, come nel caso del Museo Novecento di piazza Santa Maria Novella, al cui interno saranno presenti iniziative curate dalle realtà del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, dell’Institut Francais di Firenze e dell’Associazione Rive Gauche. Performing arts, eventi itineranti e tant’altre iniziative che avranno ad oggetto non solo la musica, ma vedranno coinvolto anche il cinema e lo spettacolo, collegando il cuore della città alle periferie e viceversa, in una reciprocità a 360° tra tutte le aree coinvolte, dando così un forte messaggio nella lotta contro il degrado, investendo sulla cultura, come primo strumento di tutela e crescita di una sempre più consapevole coscienza civica del cittadino. Tra i “progetti speciali” è da registrare all’interno della rassegna cinematografica del piazzale degli Uffizi, anche il ricordo dei 30 anni della proiezione del film “Camera con vista” del regista James Ivory, che per l’occasione sarà presente in città.

Sei mesi di arte ed eventi per un investimento totale, “di oltre mezzo milione di euro senza considerare gli sponsor e i finanziamenti per i progetti speciali, avvicinandoci di fatto al milione di euro” come riportato dal Sindaco Dario Nardella, che poi aggiunge, “l’organiziazione di questa edizione è un grande sforzo economico, ma siamo lieti di sostenerlo con estrema fiducia verso i cittadini, perché i fiorentini amano la cultura, frequentano i nostri spazi,  registrando di fatto l’anno scorso oltre un milione di presenze per tutta la durata della manifestazione. Vogliamo replicare questo numero, superarlo, i cittadini di Firenze chiedono che tutti i quartieri siano valorizzati con la cultura e non possiamo non agire in questa direzione. Abbiamo tanti giovani che lavorano nel campo dell’arte dello spettacolo e siamo orgogliosi del fatto che a Firenze la cultura dispensi anche molto lavoro, facendo crescere imprese, associazioni e istituzioni”.

Testo e foto a cura di ©Simone Teschioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...