Teatro – “I Duellanti”

La ricerca costante della soddisfazione dell’onore e lo scontro diretto tra disciplina e furore sono le chiavi de’ i Duellanti di Joseph Conrad diretti da Roberto Aldorasi e interpretati da Alessio Boni e Marcello Prayer, in scena presso il Teatro della Pergola di Firenze fino al 21 febbraio 2016. Un’eterna lotta contro la propria nemesi che vede uno scambio di colpi in crescendo fintanto che si crea fra i personaggi un legame inscindibile, in un misto di sangue e dialoghi fino alla più completa, profonda e intima ossessione. I protagonisti sono due ufficiali dell’esercito di Napoleone Bonaparte che scalano i gradi delle gerarchie militari, continuando fino al riconoscimento nel ruolo di Generali a inseguirsi al ritmo di una danza di sciabole e offese reciproche. Regola quasi indisponete tra i due è quella a fine duello di lasciare in vita il proprio avversario se non più in grado di continuare la contesa, onorando così entrambi un codice etico al limite del cavalleresco. Adattato il testo al Teatro per la prima volta dalla pubblicazione del 1908, è proprio in questo tempo di sfide tra i due, che forma un arco di vent’anni, che la regia prende forma: il passaggio tra ambienti interni, campi di battaglia e ideali in declino, con scelte semplici di scena e luci permette alla trama di snodarsi sul palcoscenico facendo emergere sia in “D’Hubert”(Alessio Boni) che in “Feraud”(Marcello Prayer) un cambiamento, una decisa maturazione legata però (specie in Feraud) all’idea di un altro folle confronto, che al solo pensiero si mostra come la principale soddisfazione di una vita votata al proprio nemico. Come davanti a uno specchio l’ego dei folli duellanti si muove fino all’ultima stoccata, fino al suono dell’ultimo colpo di pistola legato in sottofondo dalla musica del violoncello di Federica Vecchio,  in quel loro destino così comune in cui il duello non è altro che una metafora e una ragione di vita.

“Abbiamo sempre bisogno di una nemesi, dal più profondo, fino all’ultima sfida decisiva contro noi stessi”.

©Simone Teschioni
©Foto: http://www.teatrodellapergola.com

Un pensiero su “Teatro – “I Duellanti”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...